Belice. Paesaggi e memoria. Viaggio fotografico

Teatro – Gibellina Nuova

ITINERARI METROPOLITANI, un’iniziativa di WSP Photography, presenta – “Belice. Paesaggi e memoria.”, un viaggio fotografico di scoperta e indagine visiva nella Valle del Belice, in Sicilia, a cura di Daniela Silvestri e Massimiliano Tempesta.

Il viaggio si svolgerà dal’1 al 4 aprile 2022, per una durata di 4 giorni, con un incontro preliminare di 2 ore (anche online) giovedì 31 marzo.

Descrizione dell’iniziativa

Il terremoto del gennaio 1968, che devastò la Valle del Belice, nelle province di Trapani e Agrigento, non distrusse solamente paesi ma colpì profondamente un tessuto sociale che ancora ne mostra i segni più tangibili, come le macerie, o meno tangibili, come lo spopolamento della valle.

Nel viaggio fotografico cercheremo di documentare come i vecchi paesi colpiti siano stati ricostruiti, indagheremo il rapporto tra il nuovo ed il vecchio, tra continuità e discontinuità storica e di come sia stata influenzata l’identità territoriale. Andremo ad osservare come gli interventi di grandi artisti contemporanei si siano fusi con il territorio e con la popolazione, facendo rinascere o cambiando il volto della valle.

Il viaggio fotografico è aperto a tutti e si rivolge in particolare agli amanti della fotografia di paesaggio, urbano e naturale, e più in generale ad una fotografia di racconto. La finalità è quella di cercare di interpretare l’ambiente nella sua totalità di elementi, andando oltre la singola foto e stimolando i partecipanti all’esplorazione, l’interiorizzazione del luogo e lo sviluppo di un proprio punto di vista.

Programma e tappe del Viaggio

Giovedì 31 marzo 2022
Dalle 19 alle 21 – Lezione online e presentazione del Workshop


Lezione online (o in presenza per chi è a Roma) dedicata alla presentazione del Workshop e della sua organizzazione pratica e ad una introduzione in chiave storica e fotografica del territorio che andremo a fotografare.

Venerdì 1 aprile – Lunedì 4 aprile 2022

Il viaggio toccherà alcuni tra i paesi più colpiti dal sisma come Gibellina Nuova, nata dal nulla ed epicentro della visione di Ludovico Corrao per la ricostruzione della valle. Andremo ad ammirare il vecchio sito della città di Gibellina trasformato nella più grande opera di land-art del mondo il Cretto di Burri. Sudario della tragedia ma anche simbolo di una memoria condivisa non più esclusiva della valle ma collettiva di tutto il mondo. Andremo a visitare Salaparuta e Poggioreale, le altre due cittadine completamente ricostruite a pochi chilometri dalle loro rovine. Documenteremo la ricostruzione di Santa Margherita di Belice, la città del Gattopardo, con le rovine incluse nel tessuto urbano. Indagheremo il rapporto tra le rovine, visitabili, e la città nuova di Montevago.

Durata e costi

La partenza è prevista nella prima mattinata di venerdì da Fiumicino con arrivo a Palermo. Da lì prenderemo la macchina per spostarci a Nuova Gibellina (in circa 40 minuti) dove faremo base. Il rientro è previsto sempre da Palermo nel tardo pomeriggio di lunedì.

Costo del viaggio: 420 euro riservato ai partecipanti agli Itinerari Metropolitani.
480 euro per i nuovi iscritti (È richiesto un anticipo di 200 euro a conferma della prenotazione.)

La quota comprende:

  • lezione introduttiva al workshop;
  • pernotto e prima colazione in b&b in camera doppia per le 3 notti;
  • il noleggio dell’auto per tutti e 4 i giorni per spostarci sul posto;
  • guida fotografica sul posto;
  • sessioni di editing in itinere delle foto realizzate;
  • una giornata di editing finale a Roma (oppure online).

La quota non comprende il vitto, il volo per e dalla Sicilia (attualmente un volo A/R Roma-Palermo Ryanair costa circa 80/100 euro), il costo del carburante, eventuali supplementi per camera a uso singola.

Numero partecipanti:  minimo  4 massimo 6

Modalità d’iscrizione

Per iscriversi è necessario mandare una mail a: itinerariwsp@gmai.com entro il 18 marzo 2021.

Importante: Per partecipare è necessario essere muniti di Green Pass rafforzato e saranno rispettate tutte le misure di prevenzione e contenimento Covid19 vigenti.
E’ responsabilità del partecipante partire munito di tutta la documentazione in regola e necessaria.

Attrezzatura richiesta
Oltre alla propria attrezzatura fotografica, è richiesto un computer portatile con possibilità di collegarsi al WIFI del BB, un hard disk, schede di memoria e dispositivo/cavi per scaricare le foto dalla scheda di memoria.

Rimborsi

Nel caso in cui il partecipante dovesse interrompere il workshop o rinunciare per motivi personali o indipendenti dall’organizzazione, la quota di partecipazione totale o parziale non potrà essere rimborsata.

Per ulteriori informazioni sulle modalità e i tempi di pagamento contattaci telefonicamente al numero o +39 339.400.9290 o +39 339.827.4557 oppure mandaci una mail a itinerariwsp@gmail.com.